Home  

Terza ed importante città della Sicilia con 270.000 abitanti. Posta sullo stretto che da essa prende il nome ai piedi dei Monti Peloritani in un luminoso scenario il mare e i monti verdeggianti che le danno un fascino unico. La sua storia ha antichissima: fu fondata nell' VIII sec. a.C. con il nome di Zancle da coloni Calcidesi. In seguito appartenne ai Cartaginesi, ai Romani, ai Goti, ai Bizantini, ai Mussulmani, ai Normanni, agli Svevi, agli Aragonesi e infine ai Borbonici. Per le guerre e i terremoti ha conosciuto più volte la distruzione. Dopo il terribile terremoto del 1908, fu ricostruita quasi completamente con strade larghe e rettilinee ed ampie piazze che le danno un aspetto moderno. Da vedere il Duomo (originario del 1907, ma più volte ricostruito, sulla splendida facciata di particolare nota i portali gotici), con il grandioso campanile astronomico che ogni mezzogiorno offre il singolare spettacolo degli automi in movimento. Sulla piazza c'è la Fontana di Orione del 1547, opera di Michelangelo da Montorsoli, considerata la più bella fontana del '500 europeo. Poco distante c'è la suggestiva Chiesa della SS. Annunziata dei Catalani, di epoca Arabo-Normanna (XII-XIII sec.). Sulla piazzetta prospiciente h posta la statua di Don Giovanni d'Austria (vincitore della battaglia di Lepanto) di Andrea Calamech. Non lontani ci sono i ruderi della Chiesa di Santa Maria Alemanna del XIII sec. che fu la più bella ed importante costruzione gotica della Sicilia. Nel Museo Regionale (Viale della Libertà) tra le altre opere sono la "Resurrezione di Lazzaro" e "L'Adorazione dei pastori" (1609) di Caravaggio e l'eccezionale "Madonna del Rosario" (1473) di Antonello da Messina. La visita di Messina non può dirsi conclusa senza una passeggiata lungo la Riviera che conduce ai laghi di Ganzirri e al grazioso paesino di Torre Faro, sulla punta del Capo Peloro.

 

 

 


 

 

 

 

 

 

Chi Siamo
  La Leggenda
  Photogallery
  Attività
  Lo Spettacolo
  Curriculum
  I Premi
  Messina in Breve
  Video
  Musiche e Canti
  Gli Abiti
Contatti
Nostri Strumenti
Popolari in Vendita
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   

Per ulteriori informazioni:

Presidente dell'Associazione Culturale
Orazio Grasso
Via Strada Militare, 5 Bordonaro
98145 - Messina

 Cell.: 347.1811973
www.mataegrifone.net  -  oraziomg@alice.it